Archivi categoria: made in italy

Le calzature italiane a rischio triple-dip

da fashionmagazine.it

«I dati riferiti al terzo trimestre 2014 confermano le dinamiche non pienamente positive emerse nel primo semestre – ha detto oggi, 10 dicembre, Cleto Sagripanti, presidente di Assocalzaturifici, in un incontro stampa in cui sono state anticipate le novità del prossimo TheMicam, in programma dal 15 al 18 febbraio -. Da qui nasce il timore del triple-dip: un’ulteriore battuta d’arresto sul recupero intrapreso verso i livelli pre-crisi di fine 2008». L’associazione ha anche comunicato il nome del nuovo direttore generale.ulgcksvsdwnrgcdn_l

Dopo la crisi di fine 2008, che aveva portato la produzione sotto la soglia critica delle 200 milioni di paia prodotte in Italia (198 milioni nel 2009), il settore della calzatura aveva iniziato un lento ma progressivo recupero, che aveva avuto una battuta di arresto nel 2012 ritornando quasi sotto la soglia critica (198,5 milioni paia) e facendo segnare un secondo scalino negativo (il double-dip settoriale).

Il 2013, grazie soprattutto alla crescita delle esportazioni extra-Ue, aveva di nuovo riportato oltre quota 200 milioni le produzioni italiane, ma oggi i dati mostrano che vi sono seri rischi che il recupero si arresti nuovamente, per un terzo sforamento verso il basso nel 2014.

Nei primi otto mesi dell’anno i dati Istat, elaborati dall’ufficio studi di Assocalzaturifici, vedono le esportazioni in sostanziale stagnazione (-0,1% in quantità), ma con un aumento in termini di valore (+3,9%), grazie all’incremento dei prezzi medi di vendita (+4%).

Nel periodo considerato il saldo settoriale è risultato in attivo per 2.941 milioni di euro, con un aumento dell’1,8% sul corrispondente periodo 2013. In termini di Paesi e aree geografiche, si evidenziano tre macro-trend: una tenuta delle esportazioni nella Ue, seppure con casi molto differenti tra loro, un raffreddamento della crescita nel Far East e un importante rallentamento nell’area dell’Europa Orientale.

In particolare, nei Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti si sono verificati cali a doppia cifra: -17,5% complessivo in volume e -21,4% in valore, dove Russia (-22,2% in valore), Ucraina (-29,4%) e Kazakistan (-14%) rappresentano l’apice della crisi.

Il prossimo TheMicam, in programma a Fiera Milano Rho dal 15 al 18 febbraio (con date fortemente anticipate rispetto al passato), si arrichirà delle sfilate dedicate ai più importanti trend della calzatura. Gli show si terranno a TheMicam Square, al padiglione 10, nei primi tre giorni di manifestazione e saranno organizzate in collaborazione con lo studio Rosemary Ferrari WGSN.

Oggi è stato anche il giorno dell’annuncio ufficiale del nuovo direttore generale di Assocalzaturifici, che prende il posto lasciato vacante da Fabio Aromatici.

Si tratta di Tommaso Cancellara, che assumerà la carica a partire da gennaio 2015. Comasco, classe 1980, è laureato in Economia a Lugano. Nei primi anni della sua carriera ha lavorato per il gruppo Ferrari-Maserati, per poi passare, dopo una breve esperienza in consulenza, in Technogym, dove dal 2010 ha ricoperto responsabilità crescenti, fino a diventare direttore marketing della regione Asia&Pacific. Gli ultimi tre anni li ha passati a Shanghai.

Orange Fiber: nasce l’abbigliamento agli agrumi, vitaminico e tonificante per la pelle

da FashionMag.com

Produrre capi di abbigliamento vitaminici, tonificanti per la pelle, utilizzando gli scarti delle arance, grazie alle nanotecnologie. L’idea sta diventando realtà e si chiama Orange Fiber.

ef9eE’ l’avventura di due giovani donne siciliane, Adriana Santanocito e Enrica Arena, che adesso, nel 2014, hanno ricevuto un importante finanziamento dalla provincia autonoma di Trento e dal fondo europeo di sviluppo regionale attraverso il bando ‘Seed Money’, e hanno preso domicilio a Rovereto, in Trentino. Sono originarie di Catania e vi sono rimaste fino all’adolescenza.

Accomunate da una visione di sviluppo sostenibile hanno studiato a Milano: Santanocito ha seguito un corso triennale in Fashion Design all’AFOL Moda di Milano e ha dedicato la tesi allo studio del processo per lo sviluppo di un prodotto inedito, con la collaborazione del Politecnico di Milano, dove ha testato le sue ipotesi e messo a punto la sperimentazione. Arena intanto si è laureata in Cooperazione Internazionale per lo Sviluppo e in Comunicazione. Insieme hanno fondato Orange Fiber. orfi

Il processo introdotto dalla start-up rende possibile l’estrazione di cellulosa da scarti agrumicoli e il suo uso per il settore tessile. Ma c’è di più. Grazie all’impiego delle nanotecnologie, Orange Fiber fissa ai tessuti oli essenziali di agrumi, affinché il vestito rilasci vitamine su chi lo indossa e ne favorisca il benessere.

L’innovazione vale fin dal principio l’attenzione nazionale e internazionale: nel 2013 Orange Fiber è tra le finaliste del round mondiale della ‘Creative Business Cup Competition’ e tra le 14 idee italiane innovative selezionate per essere proposte a Wall Street durante ‘USA Camp’, organizzato da Italia Camp.

Si guadagna il premio “Il Talento delle Idee” nell’ambito del ‘Premio Gaetano Marzotto’, la ‘Menzione Speciale Working Capital-Telecom Italia’ nell’acceleratore di Catania. E’ poi tra le cinque idee sostenibili protagoniste ad Alimenta2Talent per Parco Tecnologico Padano, fra le dieci di Changemakers for Expo 2015, vince il ‘Biotechnology Award’ del Parco Tecnologico Padano e partecipa al MedKed Grow in Style della Provincia di Milano.

… non solo scarpe: Assocalzaturifici allarga lo sguardo a tutta la filiera

da Assocalzaturifici.it

logo acAssocalzaturifici allarga lo sguardo a tutta la filiera dell’accessorio moda e sta studiando nuove modalità di accordo con le imprese produttrici di accessori e componenti per calzature, esplorando possibili forme di aggregazione di questo comparto all’interno di Assocalzaturifici.

La novità è emersa nel contesto della Giunta Esecutiva di Assocalzaturifici riunitasi a Bologna la scorsa settimana. L’Associazione, che accorpa e rappresenta oltre 700 imprese produttrici di calzature, ha infatti accolto all’unanimità la decisione di supportare la richiesta ricevuta da parte di oltre 140 aziende di accessori e componenti per calzature, rispondendo anche alle sollecitazioni ricevute in questo senso dalle imprese del settore, in particolare dalle territoriali di Confindustria Fermo e Macerata, supportate dagli uffici romani di Confindustria.

“La Giunta di Assocalzaturifici ha accolto con piacere la richiesta delle aziende produttrici di accessori e componenti per calzature per individuare delle sinergie con Assocalzaturifici – afferma il presidente di Assocalzaturifici Cleto Sagripanti. Al centro della questione c’è certamente il tema della rappresentanza dell’intera filiera, un’esigenza in sintonia con le direttive della riforma Pesenti del sistema confindustriale, che indica chiaramente l’obiettivo di accorpare più settori limitrofi. Si tratta di un primo importante passo in questa direzione e fin da subito tendiamo la mano per un ulteriore completamento del prodotto-filiera anche all’Associazione che rappresenta i produttori di borse e pelletteria, AIMPES”.

“Costituire un polo associativo forte della filiera pelle e cuoio – conclude il presidente Sagripanti – rappresenta infatti, in questo momento così delicato e difficile per le imprese, un segnale importante e una chance reale e concreta per la ripartenza del settore”.

Le calzature italiane approdano in Turchia

da fashionmag.com

aymodSecondo appuntamento con le calzature italiane in Turchia: dal 23 al 26 aprile, all’interno delle attività promozionali del laboratorio Asia e Paesi Emergenti, Assocalzaturifici accompagna una collettiva di 20 aziende italiane ad AYMOD, fiera internazionale dedicata alle calzature che si tiene due volte all’anno presso il CNR Expo Center di Istanbul, annuncia l’associazione italiana dei produttori di calzature in un comunicato. Le aziende italiane sono presenti all’appuntamento con le collezioni autunno/inverno 2014-2015, e rappresentano un totale di 27 marchi. Continua la lettura di Le calzature italiane approdano in Turchia

Oggi al via theMICAMshanghai. La calzatura Made in Italy alla conquista dell’Oriente

da: Modaonline.it

themicamshanghaitheMICAMshanghai, prima mostra internazionale del comparto moda calzatura in Cina, apre oggi la sua terza edizione, che si terrà da oggi 24 marzo 2014 al 26 presso lo Shanghai Exhibition Center, un appuntamento sempre più internazionale e business-oriented con importanti novità, organizzato congiuntamente da Assocalzaturifici e Fiera Milano SpA. Continua la lettura di Oggi al via theMICAMshanghai. La calzatura Made in Italy alla conquista dell’Oriente